GLOC

GLOC (Giorgio Lo Cascio) nasce il 22 maggio 1943 a Inverigo (Como), da una famiglia di pittori e produttori tessili.

 

Negli anni cresce la passione per l'architettura e nel 1970 si laurea al Politecnico di Milano. Da allora, la sua dedizione al lavoro gli ha permesso di viaggiare per il mondo, progettando, disegnando e fotografando tutto ciò che era di sua ispirazione.

 

La fotografia è sempre stata un'altra delle passioni di GLOC e il passaggio dal lavorare con fotocamere analogiche allo sviluppo di immagini in camera oscura, al lavorare con fotocamere digitali e computer non è stato facile. Tuttavia, avendo appreso tutte le competenze necessarie per operare nel mondo della fotografia digitale, GLOC ha improvvisamente visto l'enorme potenziale che questa nuova tecnologia consente. Nel 2008 inizia quindi il suo esperimento creativo con la fotografia come punto di partenza. Il suo processo di elaborazione digitale ha lasciato il posto alla rappresentazione di una realtà virtuale in cui fantasia e autenticità fanno la loro parte creando nuove atmosfere e suggestioni.