SALVO

Salvatore Mangione, in arte Salvo, è stato un artista italiano nato il 22 maggio 1947 a Leonforte, in Sicilia, e morto il 12 settembre 2015 a Torino.

 

Dopo aver vissuto l’infanzia nella sua terra d’origine, nel 1956 si trasferisce definitivamente con la famiglia da Catania a Torino, dove vive e lavora fino alla morte. 

Il suo è un percorso artistico intenso e complesso: dopo un’esperienza nel mondo dell’arte concettuale, infatti, il 1973 è l’anno del ritorno alla pittura, con il recupero delle tecniche tradizionali. Fu maestro indiscusso dell’uso del colore, un colore totalizzante e quasi ipnotizzante all’interno della tela: l’uso che l’Artista fa del colore assume significati ora onirici ora lirici, mostrandosi come pura e semplice bellezza. 

Il risultato è un mondo immaginario, materiale e persistente, frutto di una visione personale del mondo reale, che spesso invece sembra fuggire. Grazie a Salvo si impara come sia possibile utilizzare mezzi classici per attivare uno sguardo contemporaneo, e soprattutto come sia possibile, ancora, farlo attraverso l’arte figurativa.