MAISTO

SERENA

Serena Maisto (1982) è un’artista poliedrica e dalle diverse influenze.

 

Il suo percorso artistico comincia all’insegna del confronto con Jackson Pollock, la leggenda dell’Espressionismo Astratto: come nella ricerca del suo maestro, molte delle opere di Serena sono caratterizzate da ondate di colore che quasi invadono la tela, mostrando così le sue emozioni e le sue sensazioni. Il suo lavoro, tuttavia, presto prende una direzione autonoma, anche grazie alla sua forte ispirazione ed alla sua abilità di utilizzo dei più svariati materiali e di molteplici tecniche artistiche. Il risultato è un’artista capace di stupire ad ogni nuovo progetto, ora con un accurato lavoro sulle fotografie, ora con una grande abilità di pittura su tela o su altri materiali.

 

Nel 2017 Serena ha iniziato ad interessarsi alla fotografia e alle sue possibili re-interpretazioni, attraverso la serie “Time Line: my walk with Basquiat”, nella quale l’artista interviene con l’acrilico sugli scatti del fotografo svizzero Edo Bertoglio che ritraggono il celebre artista americano. 

Serena vive e lavora a Lugano, città dove la sua arte gioca un ruolo molto attivo anche nei luoghi pubblici: nel 2017, per esempio, ha creato un’opera su commissione di 5 metri di lunghezza raffigurante un campo colmo di farfalle per l’apertura del famoso locale “La dispensa”.